Il tetto VASS è garantito e testato

Test di continuità termica

 

Report termografico del tetto VASS.

l test in camera climatica, effettuato dal laboratorio esterno Z Lab Engineering, ha verificato la completa assenza di ponti termici nelle giunzioni tra i moduli del tetto VASS, che ne garantisce la continuità termica.

Continuità termica tra i moduli

La termografia sul tetto VASS mostra come vi sia continuità termica fra i moduli, anche nelle zone di giuntura.

 

Test acustici

Potere fonoisolante sopra la norma (42 dB)

I test acustici, effettuati dal laboratorio esterno Z Lab Engineering, mostrano un elevato potere fonoisolante del tetto VASS (Rw=42 dB), superiore a quanto richiesto dal D.P.C.M. 5.12.97. [Certificato n° 088-2012-IAP].

 

Carico neve

Una resistenza a carico nettamente superiore alla normativa.

La verifica della resistenza del modulo e del sistema di fissaggio allo Stato Limite Ultimo, è stata oggetto di una tesi di laurea in Ingegneria Edile presso il Politecnico di Torino. Le prove sperimentali hanno mostrato un primo cedimento dei soli listelli a 4.400 kg/mq, quando la norma richiede 852 kg/mq (zona montana di Cogne).

 

Tenuta all’aria e all’acqua (blower door test)

Test effettuati su tetti VASS realizzati nel tempo.

Nel blower door test si crea una depressione di 50 Pa tra ambiente esterno ed interno e con la termocamera si verifica la tenuta all’aria dell’involucro. La prova, effettuata dall’ente esterno Eureca e da un consulente CasaClima, ha verificato la perfetta tenuta all’aria e all’acqua del tetto VASS.
 

 

Diagramma di Glaser

Per prevenire la formazione di condensa e muffe.

Il diagramma di Glaser, calcolato in tutti i punti del modulo, verifica l’assenza di condensa all’interno del pacchetto isolante quindi che non vi sia formazione di muffe.